Autumn VR

A Venezia sbarca la storia di Gesù in realtà virtuale

A Venezia sbarca la storia di Gesù in realtà virtuale
Prima mondiale dallʼ1 al 4 settembre di un film interamente realizzato in Virtual Reality

A Venezia sbarca la storia di Gesù in realtà virtuale

A Venezia sbarca la realtà virtuale. Sarà infatti presentata in prima mondiale alla 73/a Mostra del Cinema una speciale anticipazione (40′) di Jesus Vr-The Story of Christ, primo lungometraggio mai realizzato in realtà virtuale appunto, la nuova esperienza immersiva che sta rivoluzionando il mondo della visione. Il film, che avrà una durata finale di 90′, è prodotto da Autumn Vr Inc. e Vrwerx, Llc.

Jesus Vr-The Story of Christ mostrerà e racconterà da vicino, tornando indietro di 2000 anni e in una maniera mai vista, la storia di Gesù Cristo, dalla nascita alla resurrezione, dal battesimo ai primi miracoli fino alle ultime ore della crocifissione. Per quattro giorni, dall’1 al 4 settembre, si potrà sperimentare in prima mondiale la cosiddetta Virtual Reality applicata all’anticipazione di Jesus Vr-The Story of Christ, sia per un tempo limitato, sia integralmente.

La proiezione si terrà nel nuovo Vr Theater, allestito al secondo piano del Casinò e attrezzato con 50 Vr Head Gears per la visione individuale su sedie rotanti a 360 gradi. “Siamo particolarmente lieti dell’opportunità di presentare il primo lungometraggio al mondo interamente realizzato in Virtual Reality – ha dichiarato il Direttore della Mostra Alberto Barbera – Jesus VR servirà a dimostrare le potenzialità narrative e spettacolari della nuova tecnologia, sinora limitata a filmati di breve durata. Il fatto assume particolare valore nell’anno in cui anche il rinnovato mercato del film, ora Venice Production Bridge, presenta 6 progetti di Vr fra le 40 proposte di prodotti audiovisivi in cerca di finanziamenti, insieme a film, documentari, serie Tv e web series. Un segno dell’attenzione che la Mostra di Venezia riserva ai grandi mutamenti che stanno contribuendo a ridefinire l’orizzonte della produzione di immagini in movimento”.

Nel cast del film Tim Fellingham nelle vesti di Gesù, Mish Boyko in quelle di Pietro, Christian Serritiello di Andrew, Rhys Howells di Juda e Matteo Carlomagno in quelle di Giovanni. Il film, girato a ottobre 2015, interamente a Matera, in 4K 360°, con una troupe tutta italiana, conta anche sul contributo del produttore esecutivo Enzo Sisti, forte della precedente esperienza con La passione di Cristo (2004), come il consulente religioso, Padre William Fulco.

English

Venice lands the story of Jesus in virtual reality
In Venice lands virtual reality. It will be presented in world premiere at 73 / a Venice Film Festival a special anticipation (40 ‘) of Vr-The Story of Jesus Christ, the first feature film ever made in virtual reality in fact, the new immersive experience that is revolutionizing the world of vision. The film, which will have a final length of 90 ‘, is produced by Autumn Vr Inc. and Vrwerx, Llc.

Vr-The Story of Jesus Christ will show and tell closely, going back 2000 years, and in a way never seen, the story of Jesus Christ from birth to resurrection, from baptism to first miracles until the last hour of the crucifixion. For four days, from 1 to 4 September, you can experience the world premiere of the so-called Virtual Reality applied to the anticipation of Vr-The Story of Jesus Christ, and for a limited time, is full.

The screening will be held in the new Vr Theater, housed on the second floor of the casino, and equipped with 50 Vr Head Gears for individual vision of 360 degrees rotating chairs. “We are particularly pleased about the opportunity to present the first feature film in the world made entirely of Virtual Reality – said the Director of the Festival Alberto Barbera – Jesus VR will serve to demonstrate the narrative and dramatic potential of the new technology, hitherto limited to short films . the fact is of particular value in the year that also renewed the film market, now Venice Production Bridge, in a 6-Vr projects among the 40 proposals of audiovisual products in search of funding, along with films, documentaries, TV and web series series. a sign of the attention that the exhibition reserve Venice at the great changes that are helping to redefine the skyline of the production of motion pictures. ”

The cast of the film Tim Fellingham in Jesus robes, Mish Boyko in those of Peter, Christian Serritiello Andrew, Rhys Howells of Juda and Matteo Carlomagno in those of John. The film, shot in October 2015, entirely in Matera, 4K 360 °, with an all-Italian crew, also counts on the contribution of the executive producer Enzo Sisti, thanks to previous experience with The Passion of the Christ (2004), as the religious adviser Father William Fulco.

Share

Leave a Reply